NEWS

Inps. Spi Cgil: “Collaborazione per migliorare i servizi”

Protocollo d'intesa, unico nel suo genere in Italia, firmato oggi dall'Inps provinciale e dai sindacati dei pensionati di Cgil, Cisl e Uil. Rosi (Spi Cgil): «Un ulteriore passo in avanti per avvicinare l'Istituto ai cittadini».

Inps. Spi Cgil: “Collaborazione per migliorare i servizi”«È un ulteriore importante passo verso l'obiettivo che tutti gli enti pubblici dovrebbero perseguire: avvicinarsi sempre di più agli utenti e a tutti i cittadini. Il protocollo firmato oggi tra i sindacati dei pensionati e la sede provinciale dell'Inps è il primo nel suo genere in Italia e testimonia che l'istituto previdenziale vuole proseguire sulla strada di migliorare costantemente i suoi servizi. E la collaborazione dei sindacati vuole essere un riconoscimento e un sostegno a questo sforzo nell'interesse dei cittadini». Giuliano Rosi, segretario dello Spi Cgil del Trentino, commenta così la sottoscrizione di un protocollo d'intesa tra la sede provinciale dell'Inps, rappresentato dal direttore Giuseppe Giuffrida, e le tre sigle dei pensionati di Cgil, Cisl e Uil. In virtù di questo accordo verranno programmati tra Inps e sindacati almeno due incontri all'anno mentre i sindacati di mettersi al servizio dell'Inps per diffondere le informazioni di pubblica utilità ai pensionati del territorio. L'Inps fornirà infine alle organizzazioni sindacali i dati statistici riguardanti le prestazioni erogate, le tipologie di pensioni e tutti gli altri servizi offerti dall'Inps a favore dei pensionati. «Siamo particolarmente felici di questo accordo – conclude il segretario dello Spi, Rosi – non solo perché si tratta di un unicum a livello nazionale, ma anche perché si stabilisce il principio per cui solo con una piena e fattiva collaborazione si possono costruire servizi sempre migliori. Ci preme quindi ringraziare il direttore Giuffrida ed il presidente del comitato provinciale Inps Enzo Gasperini per aver condiviso i contenuti dell'accordo». 17 ottobre 2007

 

 

TORNA SU