NEWS

Fiom. Il direttivo sceglie Roberto Grasselli.

Eletto con 37 voti a favore e 2 astensioni il nuovo segretario generale della Fiom Cgil del Trentino, in sostituzione di Milena Demozzi.

Fiom. Il direttivo sceglie Roberto Grasselli.È Roberto Grasselli il nuovo segretario generale della Fiom del Trentino. Trentotto anni, trentino, laureato in economia politica presso l'Università di Trento, Grasselli è membro della segreteria del sindacato dei metalmeccanici dal 2003. In questi anni ha seguito, tra l'altro, le fabbriche di Trento, della val di Non e della val di Sole, delle Giudicarie e della valle del Chiese. Il direttivo della Fiom lo ha eletto stamane con 37 voti favorevoli e 2 astensioni. Grasselli sostituisce Milena Demozzi, segretaria generale della categoria dal luglio del 2003, che la Cgil chiamerà ad un nuovo incarico sindacale. «Questa scelta – spiega Demozzi – è coerente con l'obiettivo che ci siamo dati in questi anni, ossia il ricambio generazionale dentro una categoria tanto importante come la Fiom». Ora il sindacato intende rilanciare il protagonismo dei metalmeccanici alle prese con una nuova difficile stagione contrattuale. La trattativa con Federmeccanica per il rinnovo del contratto nazionale di lavoro riprenderà a settembre, ma nell'ultimo incontro di giovedì 26 luglio la Fiom ha dovuto amaramente constatare la distanza che separa le parti al tavolo del negoziato. Dopo aver ringraziato Milena Demozzi per il sostegno ricevuto in questi anni di lavoro, in vista dei prossimi impegni del sindacato, Grasselli ha chiesto al direttivo e a tutti i delegati della Fiom un sostegno non formale, auspicando una sempre più alta partecipazione delle lavoratrici e dei lavoratori alla vita del sindacato. «Il mio impegno prioritario – ha detto Grasselli – sarà quello di garantire il confronto e la partecipazione democratica a tutti i livelli affinché si rafforzi la Fiom e con essa si affermi la voce dei lavoratori che chiedono condizioni di vita e di lavoro più giuste». A settembre verrà riconvocato il direttivo per eleggere la nuova segreteria e per discutere dell'accordo sulle pensioni siglato anche dalla Cgil lo scorso 23 luglio. 27 luglio 2007

 

 

TORNA SU