NEWS

Legno. La Legno Più di Condino amplia l'attività.

Subentra come attività sostitutiva alle Fonderie trentine. Entro il 2010 16 nuove assunzioni di cui almeno 9 dalle liste di mobilità.

Legno. La Legno Più di Condino amplia l'attività.È stato siglato ieri presso l'assessorato provinciale all'industria l'accordo tra Fillea Cgil, Filca Cisl e Società Legno Più srl per il subentro della stessa nello stabilimento delle ex Fonderie Trentine fallite qualche anno fa. L'azienda della valle del Chiese si è impegnata ad occupare 16 persone di cui almeno 9 provenienti dalle liste di mobilità, non oltre i due anni dalla data di trasferimento dell'attività, per raggiungere entro la fine del 2010 non meno di 38 addetti complessivi. Grazie a questo accordo la società acquisisce il diritto a richiedere le agevolazioni previste dalla legge provinciale 6 del 1999 per le attività sostitutive. «Si tratta – commenta Massimo Bertolini, segretario della Fillea Cgil del Trentino – di un accordo importante. Il settore legno è infatti uno dei più vitali in Trentino, soprattutto grazie all'espansione delle attività di bioedilizia. Per questo il subentro della Legno più può essere un'occasione di sviluppo nel segno della sostenibilità per tutta la valle del Chiese». 26 luglio 2007

 

 

TORNA SU