NEWS

Cgil in via Roma. I servizi presentano le nuove iniziative.

La Federconsumatori contro le tariffe dei notai. L'Inca per i disabili. Continua la raccolta dei 730.

Cgil in via Roma. I servizi presentano le nuove iniziative.Hanno preso possesso della nuova sede in via Roma, 35 da qualche settimana ed oggi hanno presentato alcune nuove iniziative a favore dei cittadini e dei lavoratori. Si tratta dei servizi Cgil, il patronato Inca, il Caaf e la Federconsumatori, che animano la sede della Cgil centro, inaugurata in occasione del Primo maggio. «Abbiamo scelto di avvicinarci al centro della città per essere ancora più in contatto con tutta la cittadinanza», hanno spiegato all'unisono Ferruccio Morandi (Caaf), Enzo Tomasi (Inca) e Pasquale de Matthaeis (Federconsumatori). Ma ecco nel dettaglio le nuove iniziative presentate oggi. Telefonando al numero di telefono 0461 260379, nei giorni di lunedì, mercoledì, venerdì dalle ore 8.30 alle 12.00, i cittadini potranno fissare la visita a domicilio di un operatore dell'Inca per tutte le pratiche riguardanti le questioni previdenziali, in particolar modo quelle riguardanti l'invalidità civile. “E' un modo – spiega Tomasi – per venire incontro alle esigenze dei cittadini che hanno difficoltà a muoversi. L'inca in questo modo si mette ancora più a disposizione dei suoi utenti.” Per la Federconsumatori invece la priorità riguarda le spese notarili sui trasferimenti immobiliari. “Rispetto al resto d'Europa – dichiara de Matthaeis – in Italia le tariffe praticate dai notai per le autentiche dei trasferimenti immobiliari sono troppo alte in virtù dell'assenza di liberalizzazioni ed di una debolissima concorrenza.” La Federconsumatori si batterà quindi per eliminare questa gabella. “Oggi – conclude de Matthaeis- si ha una duplicazione dei costi in quanto i consumatori pagano sia la consulenza del proprio avvocato, sia del notaio,che è "costretto" ad entrare nel merito dell'atto anche se è già stato legalmente valutato.” Sul tema sarà anche attivato un sito internet all'indirizzo www.acheservonoinotai.it . Infine il Caaf Cgil, per bocca del suo direttore Ferruccio Morandi, ha confermato il gradimento degli utenti verso il servizio di consulenza fiscale, ricordando a tutti i contribuenti trentini che per la compilazione del 730 i termini sono stati prorogati fino al 15 giugno. 25 maggio 2007

 

 

TORNA SU