NEWS

Meccanica del Sarca (Pietramurata): c'è l'intesa sull'integrativo

Caramelle (Fiom Cgil): «Centrati gli obiettivi sui nodi del salario e della lotta alla precarietà»

Meccanica del Sarca (Pietramurata): c'è l'intesa sull'integrativoFim, Fiom e Uilm hanno rinnovato il contratto integrativo aziendale alla Meccanica del Sarca di Pietramurata, stabilimento del gruppo Beretta che occupa 150 dipendenti. «Una buona intesa – commenta a caldo Roland Caramelle, segreteria provinciale Fiom Cgil – che centra gli obiettivi votati dai lavoratori in piattaforma sui nodi del salario e della lotta alla precarietà». L’accordo resterà in vigore fino al 2008. Scendendo nel dettaglio dell’accordo, viene stabilito un tetto dell’8% sul totale degli occupati sia per la quota di lavoratori assunti con contratto a tempo determinato che per la quota di interinali. Dopo un periodo massimo di 16 mesi continuativi o cumulativi, per gli “atipici” è prevista l’assunzione a tempo indeterminato. Articolata la parte relativa agli aumenti salariali. L’accordo, una volta entrato a regime, prevede un incremento in busta paga di 50 euro mensili in “superminimo” (che non saranno dunque assorbiti dagli aumenti successivi). Il premio di risultato sarà invece di 2533 euro annui a regime, di cui 1900 (il 75%) garantiti in quota fissa. Prevista infine una “una tantum” di 130 euro, quale soluzione economica per il 2004. Sul versante dell’orario di lavoro, il nuovo contratto introduce tre nuovi sabati lavorativi all’anno, che verranno però retribuiti con una maggiorazione salariale del 100%.

 

 

TORNA SU