NEWS

Trasporto pubblico a Trento. Beccati (Filt Cgil) e Ianeselli (Cgil): “I bus navetta restino gratuiti”

"I dati confermano l'utilità del servizio. Incentivando il trasporto pubblico si combatte lo smog."

Trasporto pubblico a Trento. Beccati (Filt Cgil) e Ianeselli (Cgil): “I bus navetta restino gratuiti”Dichiarazione di Antonio Beccati (segretario della Filt Cgil) e di Franco Ianeselli (segreteria Cgil del Trentino) «I dati confermano che il servizio gratuito di collegamento con i parcheggi di attestamento sta incontrando il gradimento dei Trentini. Non si capisce quindi perché la giunta comunale abbia annunciato l'introduzione del biglietto per i bus navetta. Non si combatte così lo smog e il traffico in città. Il sindaco Pacher deve decidere se davvero le Pm10 sono un problema grave che vale la spesa di 200 mila euro l'anno. Ma si ricordi che i costi pubblici provocati dallo smog sono molto più alti. Per questo l'introduzione del biglietto oggi non è accettabile. Bus navetta debbono restare gratuiti in modo da incentivare l'uso dei parcheggi di attestamento e convincere i cittadini della bontà dell'utilizzo del trasporto pubblico». 24 marzo 2007

 

 

TORNA SU