NEWS

Trasporto pubblico. Scongiurato lo sciopero.

Ieri a Roma è stato firmato dopo una lunga mobilitazione degli autoferrotranvieri il contratto per il secondo biennio economico.

Trasporto pubblico. Scongiurato lo sciopero.Alle ore 18,45 di ieri a Palazzo Chigi le organizzazioni sindacali hanno firmato con ASSTRA e ANAV l’accordo per il rinnovo del secondo biennio economico del CCNL scaduto il 31 dicembre 2005. E' stato così scongiurato lo sciopero indetto per oggi. L’impegno ed il convinto sostegno delle lavoratrici e dei lavoratori del settore hanno avuto la meglio sulle enormi difficoltà che hanno reso incerta e difficile la vertenza fino all’ultimo minuto. Alla fine grazie alle risorse economiche messe a disposizione dal Governo e dalle regioni, è stato possibile superare la resistenza delle aziende a riconoscere il diritto degli autoferrotranvieri ed internavigatori al rinnovo del contratto. L’accordo prevede la corresponsione degli arretrati da gennaio a novembre 2006 mediante “una tantum” che sarà erogata in due tranches con le competenze di febbraio 2007 e aprile 2007. L'aumento a regime è pari a 102,00 euro che saranno versate 50,00 euro a dicembre e 52,00 euro da settembre 2007. L’intesa raggiunta in non facili condizioni è oltremodo positiva, perché non solo garantisce un adeguato recupero dell’inflazione ma specialmente perché pone le basi per una riforma strutturale del settore che potrà determinare la fine della precarietà di risorse con la quale hanno convissuto sino ad oggi le aziende.

 

 

TORNA SU