NEWS

Dana. Grasselli: (Chiediamo lumi sulla cessione"

La multinazionale americana vende una divisione alla tedesca Mahle. Per la Fiom l'operazione può essere positiva, ma serve chiarezza sul piano industriale.

Dana. Grasselli: (Chiediamo lumi sulla cessioneIl gruppo americano Dana, da mesi in amministrazione controllata, ha ceduto una propria divisione produttiva – quella a cui appartiene anche lo stabilimento di Gardolo - alla multinazionale tedesca Mahle che ha sede a Stoccarda. “Abbiamo chiesto – commenta Roberto Grasselli della Fiom Cgil - un incontro urgente con la direzione aziendale. Vogliamo conoscere dal direttore Diego Dalceggio le implicazioni della vendita sull'occupazione. Confidiamo che l'operazione rilanci lo stabilimento di Spini e chiediamo che ci venga presentato al più presto il piano industriale della nuova proprietà.” Per Grasselli si tratta comunque di un segnale positivo dopo mesi di incertezza, anche in considerazione del fatto che con l'acquisizione della divisione Dana la Mahle completa la propria gamma di componenti per motori. “Ciò può significare – ribadisce il sindacalista della Fiom – che l'azienda tedesca punta a sviluppare i prodotti Dana. Ma ora vogliamo conoscere nel dettaglio il senso dell'operazione.”

 

 

TORNA SU