NEWS

Coop sociali. Olivieri (FP CGIL): “Accettate le proposte dei sindacati”

L'incontro tra la Federazione delle Cooperative e Cgil, Cisl e Uil sblocca la trattativa sul rinnovo del contratto integrativo delle cooperative sociali. Olivieri: “Il recupero sull'inflazione avverrà a partire dalla quota fissa.”

Coop sociali. Olivieri (FP CGIL): “Accettate le proposte dei sindacati”
Nuovo appuntamento per la trattativa sul rinnovo del contrattato integrativo delle cooperative sociali. Nell'incontro odierno la Federazione delle cooperative ha aperto alle richieste dei lavoratori. Cooperative e sindacati hanno infatti concordato sull'opportunità di aumentare la quota fissa dell'integrativo provinciale in modo da consentire il recupero del potere d'acquisto degli stipendi, fermi da due anni. La svolta è avvenuta questo pomeriggio durante l'ennesimo incontro tra Federazione e sindacati. Fino ad oggi le coop si erano dette disponibili ad aumentare l'integrativo solo grazie ad un premio variabile calcolato sulla base della produttività del settore. Cgil, Cisl e Uil hanno sempre rispedito al mittente questa proposta ribadendo che gli aumenti dovevano essere fissi e non solo variabili. Calcolando infatti l'integrativo provinciale solo in base alla produttività, si correva il rischio di non garantire ai lavoratori il potere d'acquisto reale dei propri stipendi. “Finalmente – spiega Michele Olivieri che per la Funzione pubblica Cgil segue il comparto delle cooperative sociali – abbiamo trovato la disponibilità della Federazione a stabilire aumenti fissi. Ed è un passo avanti decisivo per riprendere serenamente la trattativa. Nei prossimi giorni discuteremo compiutamente sulle cifre degli aumenti.” Concordato quindi il metodo, la trattativa prosegue ed il prossimo incontro è stato già fissato per martedì 21 novembre.

 

 

TORNA SU