NEWS

Coop sociali. Olivieri (FP CGIL): “Le coop si schierino con i lavoratori”

Dopo l'ultimo incontro per il rinnovo del contratto provinciale, i vertici di via Segantini rimettono ogni decisione all'assemblea delle cooperative sociali. Cgil, Cisl e Uil scrivono ai presidenti delle coop.

Coop sociali. Olivieri (FP CGIL): “Le coop si schierino con i lavoratori”Resta ancora aperta la discussione sul rinnovo del contratto integrativo provinciale per i lavoratori delle cooperative sociali. Dopo l'assemblea del 27 ottobre, quando i lavoratori avevano minacciato la mobilitazione generale, la Federazione trentina delle cooperative ha rimesso ogni decisione ai presidenti delle cooperative sociali riuniti in assemblea. Fp Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs-Uil hanno deciso di interpellare direttamente le cooperative sociali. In una lettera ai presidenti ricordano che la Federazione ha accettato di discutere unicamente su ipotesi economiche di entità molto incerta che non prendono in considerazione le richieste dei lavoratori e non garantiscono il mantenimento del potere d'acquisto degli stipendi. Cgil, Cisl e Uil rinnovano la richiesta di estendere la trattativa anche alla parte normativa per limitare la precarietà dei contratti e migliorare le condizioni di lavoro. “La Federazione – scrivono i sindacati nella lettera - a fronte delle nostre posizioni, ha chiesto di poter consultare la propria assemblea: in essa ognuno di voi avrà titolo per chiedere un'inversione di rotta.” I sindacati chiudono la missiva chiedendo il sostegno dei presidenti “per evitare un inutile irrigidimento delle posizioni tale da obbligare i lavoratori alla mobilitazione.” Per Michele Olivieri (Funzione pubblica CGIL) “si tratta dell'estremo tentativo di dare una svolta alla trattativa. Le cooperative possono dimostrare la propria sensibilità sociale che non può indirizzarsi solo agli utenti, ma deve partire dalle condizioni di lavoro dei dipendenti. Per questo chiediamo ai presidenti di schierarsi con i propri lavoratori.” Il prossimo incontro tra le parti si terrà il 16 novembre.

 

 

TORNA SU