NEWS

Fiom. Metalmeccanici contro la precarietà.

Direttivo della Fiom Cgil stamane. La categoria ha deciso di aderire alla manifestazione del 4 novembre a Roma per l'abrogazione della legge 30.

Fiom. Metalmeccanici contro la precarietà. “A Roma il 4 novembre anche i metalmeccanici trentini diranno stop alla precarietà.” Sono parole di Milena Demozzi, segretario della Fiom Cgil, alla chiusura del direttivo della categoria riunito oggi a Trento Il prossimo 4 novembre nella capitale si terrà una grande manifestazione per l'abrogazione della legge 30, la legge grazie alla quale il Governo Berlusconi ha esteso la precarietà del lavoro. Il direttivo di oggi ha formalizzato l'adesione della Fiom che segue quella della Flc Cgil, il sindacato della scuola. Insieme le due categorie organizzeranno un pullman per chiunque volesse partecipare alla manifestazione. I lavoratori interessati devono comunicarlo ai propri rappresentanti sindacali. Le richieste che gli organizzatori della manifestazione rivolgono al nuovo Governo riguardano anche la lotta al lavoro nero, la cancellazione della Bossi-Fini sull'immigrazione, l'estensione dello Statuto dei lavoratori e l'abrogazione della legge Moratti sulla scuola.

 

 

TORNA SU