NEWS

Comparto sanità, ecco le direttive

Via alla contrattazione per seimila: Dellai auspica «una partenza in un clima sereno»
(da l'Adige 16 settembre 2006)

Comparto sanità, ecco le direttive Ci sono le prime direttive per il rinnovo del contratto provinciale del comparto della sanità. I seimila dipendenti dell'Azienda sanitaria da tempo sollecitavano l'avvio della contrattazione per il biennio economico 2006-2007 e per la chiusura delle code contrattuali 2002-2005. L'accordo siglato alla fine dell'anno scorso, dopo un'estenuante trattativa, aveva infatti congelato una parte dei fondi complessivamente messi a disposizione. Adesso, con la delibera dell'assessore Andreolli approvata ieri dalla giunta provinciale, l'Apran potrà convocare i sindacati al tavolo. Le risorse disponibili, a bilancio, comprendono 15.716.750 euro riguardanti i non utilizzi del precedente contratto, oltre a 9.350.000 euro per l'anno il 2006 e 13.100.000 euro per il 2007. La contrattazione riguarderà anche la parte normativa per il quadriennio 2006-2009. Il presidente Dellai ha rivolto ieri, nel corso della consueta conferenza stampa del venerdì, un appello ai sindacati del comparto sanità affinché l'avvio della contrattazione avvenga in un clima di sereno confronto. «Auspico che i problemi che in passato hanno esacerbato i rapporti tra sigle sindacali e anche con la parte datoriale siano ormai superati - ha detto Dellai - e mi auguro che la partenza del tavolo con l'Apran possa avvenire in un clima di disponibilità reciproca. La sanità ha bisogno di tranquillità e di operatori con animo sereno per poter funzionare al meglio». Contestualmente alle direttive per l'area del comparto, la giunta provinciale ha approvato le delibere che autorizzano la sottoscrizione dei contratti per l'area della dirigenza medica e veterinaria e per l'area della dirigenza sanitaria, tecnica e amministrativa.

 

 

TORNA SU