NEWS

Superstore di Rovereto, il passaggio ad Aspiag tutela l'occupazione e le retribuzioni

Nel primo incontro con i sindacati intesa vicina. La parola passa ai lavoratori

Mantenimento di tutti i posti di lavoro, delle condizioni contrattuali e retributive. E' su questo in sintesi l'accordo raggiunto questa mattina tra i sindacati, Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs, Aspiag e Trento Sviluppo per il passaggio del Superstore di Rovereto al gruppo Despar. All'incontro erano presenti anche i vertici di Trento Sviluppo. I contenuti dell'intesa verranno sottoposti ai lavoratori nei prossimi giorni, dunque se verranno approvati, l'accordo sarà sottoscritto dai sindacati.

In sostanza con il 1° di aprile tutti e 94 attuali dipendenti del Superstore passeranno alla nuova proprietà il cui punto vendita avrà l'insegna Interspar. Ai lavoratori verrà garantita anche lo stesso trattamento economico, con il mantenimento delle retribuzioni individuali e il nuovo integrativo aziendale, nell'ambito dell'omologazione contrattuale tra il cnnl della distribuzione cooperativa e quello della DMO, che applica Aspiag. I sindacati hanno anche ottenuto che ai dipendenti venga comunque riconosciuta la quota una tantum a marzo del 2020 come previsto dall'ultimo rinnovo del contratto della distribuzione cooperativa, siglato alcune settimane fa.

Restano aperte e verranno comunque discusse dopo il 1° aprile le questione relative all'organizzazione del lavoro, alle condizioni dei part time e al nuovo sistema organizzativo. “Oggi abbiamo raggiunto un buon punto di accordo – ammette Roland Caramelle, segretario della Filcams del Trentino -. Il nostro obiettivo adesso è quello di avviare subito un confronto costruttivo con la nuova proprietà per migliorare al meglio le condizioni dei lavoratori e delle lavoratrici. Allo stesso tempo ci aspettiamo che Aspiag dimostri anche per il punto vendita di Rovereto capacità di innovazione per recuperare quote di mercato e rilanciare il punto vendita di fronte alla concorrenza”.





Trento, 12 marzo 2019



 

 

TORNA SU