NEWS

Incentivi all'esodo, restituzione del 50% di tasse

Per Corte di Giustizia Europea agli uomini tra i 50 e 55 anni che hanno ricevuto incentivi all'esodo va restituito il 50% delle tasse. Per le richieste contattare l'Ufficio Vertenze Cgil.

Incentivi all'esodo, restituzione del 50% di tasseTutti i lavoratori uomini di età compresa tra i 50 ed i 55 anni, che abbiano percepito somme a titolo di incentivo all’esodo possono chiedere al fisco la restituzione del 50% delle tasse trattenute dal datore di lavoro. Infatti la Corte di Giustizia Europea con la decisione n° C-207/2004 ha dichiarato illegittima la norma italiana che prevede la riduzione del 50% della tassazione separata delle somme ricevute in occasione della cessazione anticipata del rapporto di lavoro, a titolo di incentivo all’esodo, per le lavoratrici che abbiano compiuto i 50 anni e per i lavoratori che ne abbiano compiuto 55. La norma italiana viola la Direttiva CEE relativa al principio di parità tra uomini e donne con riguardo alla formazione, promozione professionale ed alle condizioni di lavoro. Perciò entro il termine di decadenza di 48 mesi dall’incasso di dette somme, il lavoratore interessato deve presentare l’istanza all’Agenzia delle Entrate competente. Per le informazioni e per la stesura dell’istanza ci si può rivolgere alle nostre sedi, alle sedi del Caaf CGIL, Centro Servizi CGIL del Trentino o all’Ufficio Vertenze-Legale di Trento. Antonio Trombetta UVL-CGIL del Trentino

 

 

TORNA SU