NEWS

Primo Maggio 2018 - Mettiamo al sicuro il lavoro

Giornata di festa e riflessioni al centro sportivo don Onorio Spada di Villazzano

Primo Maggio 2018 - Mettiamo al sicuro il lavoro

E' dedicato alla sicurezza nel lavoro l'edizione 2018 del Primo Maggio. Anche quest'anno Cgil Cisl Uil del Trentino organizzano una giornata di festa, musica e iniziative sportive. Tema centrale della festa quest'anno sarà il diritto ad un lavoro sicuro, dell'importanza della prevenzione e della formazione per limitare il più possibile i rischi di incidenti e infortuni nei luoghi di lavoro. Molto è stato fatto rispetto al passato, ma se di lavoro si continua a morire vuol dire che molto c'è ancora da fare. Nel 2017 gli infortuni sul lavoro in Trentino sono stati L'incremento è legato alla ripresa economica, ma il problema resta comunque attuale, anche perchè ci sono settori e tipologie di lavoro dove la sicurezza non è ancora un diritto dei lavoratori.

Oltre alle riflessioni il Primo Maggio sarà una giornata di festa. Ricco anche quest'anno il programma della festa organizzato da Cgil Cisl Uil del Trentino e che quest'anno si svolgerà al centro sportivo don Onorio Spada di Villazzano. Dopo gli interventi dei tre segretari generali e l'esibizione del coro Bella Ciao, il pomeriggio sarà dedicato alla musica. Sul palco si alterneranno Incrocio musicale, Milo Brugnara e la sua band, Supercanifradiciadespiaredosi, Anansi e gli Hot Mustache. Chiude la Homeless Band.

Oltre alla musica durante il pomeriggio verranno organizzati tornei sportivi che coinvolgeranno anche i rifugiati grazie alla collaborazione con Uisp Trentino, una mostra in progress di fumetti con il Flaviatore, truccabimbi e tanto altro. Come ogni anno non mancheranno i momenti di riflessione con gli interventi dal palco.

Per tutta la durata della festa ci sarà un servizio di ristorazione.


L'8 maggio, invece, torna l'appuntamento con il Premio Laurea: Cgil Cisl Uil del Trentino premieranno le migliori tesi di laurea dell'Università di Trento che hanno affrontato tematiche legate al lavoro. Al termine della premiazione interverrà il professor Bruno Anastasia e si discuterà di "disuguaglianze sociali, lavoro e istituzioni intermedie".


 

 

TORNA SU