NEWS

Trentina Latte, massima attenzione alla tutela dell'occupazione

I sindacati: speriamo che da questo passaggio arrivino nuovi investimenti e una prospettiva di rilancio

“Apprendiamo oggi della notizia dell'acquisizione di Trentina Latte da parte della Cooperativa Latte Arborea. Da anni si lavorava alla vendita della società, auspichiamo che da questo passaggio arrivino le indispensabili scelte di investimento e rilancio dell'azienda. Per quanto ci riguarda la nostra attenzione è ottenere tutte le garanzie possibili per la tutela dei livelli occupazionali”. Sono cauti i Maurizio Zabbeni, segretario provinciale della Flai Cgil, Franco Zancanella responsabile del settore per la Fai Cisl e Fulvio Giaimo della Uila Uil, sulla vendita della Trentina Latte, ma non nascondono che un passaggio di mano era auspicato da tempo.

L'azienda di Roverè della Luna era nelle mani dalla holding finanziaria Livia Group. Una proprietà che non aveva garantito né investimenti né rilancio. “I 116 lavoratori sono in contratto di solidarietà da tre anni – proseguono i tre sindacalisti e gli ammortizzatori sarebbe finiti a settembre. La precedente proprietà non garantiva nessuna prospettiva occupazionale. Ci auguriamo che il Gruppo Arborea, anche per quanto ha dichiarato, sia in grado di assicurare un futuro alla società”.

I sindacati incontreranno domani la nuova proprietà.

 

 

TORNA SU