NEWS

Imis sul comodato, Ianeselli: “Rivedere l'agevolazione è una scelta di equità”


“La riduzione dello sconto Imis per le case date in comodato gratuito a figli e nipoti è una decisione che condividiamo e che abbiamo sollecitato, soprattutto perché questa scelta garantisce maggiore equità”. Il segretario della Cgil del Trentino è soddisfatto per la decisione della giunta comunale di rivedere l'agevolazione Imis introdotta nel 2015. “Riteniamo che le misure a sostegno, nelle politiche della casa, debbano essere rivolte principalmente a quei giovani che non hanno la fortuna di avere già un'abitazione a disposizione e per i quali l'acquisto di una casa è un passo molto impegnativo, in alcuni casi impossibile per il carico economico che comporta – prosegue Franco Ianeselli -. Le maggiori risorse che arriveranno nelle casse dell'Amministrazione potranno permettere il mantenimento dei buoni livelli del nostro welfare comunale, rispondendo ai bisogni della nostra comunità secondo principi di equità. Siamo fiduciosi che anche il dibattito in consiglio comunale terrà conto di queste ragioni”




Trento,10 ottobre 2017

 

 

TORNA SU