NEWS

Welfare anziani, Cgil Cisl Uil del Trentino: bene lo Spazio Argento. Necessario, però, riorganizzare le Apsp

Sulla riforma del welfare anziani, per Cgil Cisl Uil del Trentino, le priorità restano la presa in carico pubblica dell'anziano e la forte integrazione tra servizi sociali e sanitari. E' questo quello che le tre confederazioni hanno messo in evidenza sul documento consegnato all'assessore alla Salute Luca Zeni e alla IV Commissione. I sindacati hanno valutato positivamente il varo degli Spazio Argento in ciascuna Comunità, ma hanno ribadito che per raggiungere gli obiettivi della riforma non si può prescindere dal creare sui territori un'integrazione efficace tra sociali e sanitari e, dunque, tra Comunità di Valle, Apsp e Azienda Sanitaria a cominciare dalla medicina di base, e da una profonda riorganizzazione delle Apsp sui territorio. Nel contempo, hanno chiesto lo stanziamento di maggiori risorse per i servizi agli anziani e la valorizzazione del personale.



<i>Trento, 10 ottobre 2017</i>

Allegati

 

 

TORNA SU