NEWS

Funivie Folgarida, massima attenzione alla tutela dell'occupazione

Montani (Filt): “Per noi è fondamentale che la nuova proprietà si faccia carico dei lavoratori e rispetti quanto è previsto dai contratti di lavoro”

“Seguiamo con attenzione la partita che si sta giocando per il futuro delle Funivie Folgarida. I prossimi giorni sono decisivi per capire chi prenderà le redini della società. Per noi è comunque fondamentale che chiunque si aggiudicherà il pacchetto di maggioranza, ponga al centro dell'azione di rilancio anche i lavoratori e la tutela dell'occupazione”. Lo dice il segretario della Filt del Trentino, Stefano Montani, ricordando che Funivie Folgarida occupa un numero consistente di dipendenti. La società ha una settantina di addetti a tempo indeterminato, a cui se ne aggiungono altrettanti stagionali. “Per noi la tutela di questi posti di lavoro, così come il rispetto dei contratti, è un aspetto importantissimo e su cui vigileremo. Non appena conclusa la procedura di gara cercheremo di incontrare i nuovi interlocutori”.

Sulle cordate in campo il sindacato non si sbilancia. “Non compete a noi dire chi è migliore. Per noi è positivo che si creino sul nostro territorio delle sinergie tra imprenditori locali in grado di farsi carico e rilanciare realtà in crisi. Vale per Funivie Folgarida così come per altre questioni attualmente aperte. Detto ciò quel che conta veramente è la validità e la serietà del progetto, a prescindere dalla provenienza”, conclude il segretario.




Trento, 20 luglio 2017


 

 

TORNA SU