NEWS

Superstore, importante riorganizzare senza ridurre i posti di lavoro

Caramelle (Filcams): “Difficoltà non sono una novità, attediamo un incontro con i vertici aziendali per capire in che direzione si vuole andare”

“Alle fasi di difficoltà un'azienda può rispondere anche con la riorganizzazione e gli investimenti, non necessariamente imboccando la strada della riduzione del costo del personale. Pur consapevoli delle criticità che da anni evidenziano i bilanci dei Superstore, dalla stampa apprendiamo con favore la volontà del socio Alleanza 3.0 di realizzare un progetto di riorganizzazione, in particolare sul punto vendita di Rovereto, senza intaccare i lavoratori”. In attesa di una conferma ufficiale dall'azienda Roland Caramelle, segretario della Filcams Cgil del Trentino, guarda con attenzione alle vicende dei due superstore. “Le difficoltà sono nota da tempo – ammette Caramelle – soprattutto per il punto vendita della Città della Quercia che sta subendo una forte pressione dalla concorrenza, destinata a crescere con l'apertura di Aldi. La Vallagarina soffre anche di un processo di ristrutturazione industriale che non può non pesare sulla propensione al consumo delle famiglie. Ci attendiamo un incontro il prima possibile con i vertici dell'azienda, anche per chiarire quali sono le strategie che intendono mettere in campo nel prossimo futuro. Certo è che se verrà confermato quanto si legge oggi sulla stampa siamo di fronte ad un'eccezione nel panorama della cooperazione di consumo trentina che negli ultimi tempi, invece, che investire in strategie di rilancio ha imboccato la strada dei tagli ai posti di lavoro”.


Trento, 16 maggio 2017

 

 

TORNA SU