NEWS

Dichiarazioni Isee, accordo raggiunto tra Consulta dei Caf e Inps

Nessuna sospensione. Il servizio continuerà ad essere erogato ai cittadini

E' stato raggiunto ieri l'accordo tra la Consulta dei Caf e l'Inps sulle dichiarazioni Isee, con la firma della nuova Convenzione sulla gestione dei servizi relativi agli adempimenti per il rilascio dei certificati Isee. Da lunedì, dunque, il servizio non verrà sospeso, come annunciato nelle scorse settimane dalla Consulta dei caf, ma proseguirà regolarmente. Ai caf verrà corrisposta la somma richiesta come compenso medio per la predisposizione di ogni singola dichiarazione.

L'Isee viene calcolato gratuitamente a tutti i cittadini e consente di accedere, per chi ne ha diritto, a importanti prestazioni sociali dalla maternità (per le madri prive di altra garanzia assicurativa) alle agevolazioni per il diritto allo studio degli studenti universitari, al bonus bebè, dalla carta acquisti al bonus energia /gas, solo per citarne alcuni.

I caf erano arrivati alla decisione di sospendere il servizio dopo un duro braccio di ferro con l'Istituto che prevedeva di stanziare minori risorse con un taglio che, per ogni caf, avrebbe pesato per circa il 30 per cento di quanto riconosciuto per la predisposizione del modello, rendendo di fatto insostenibile il servizio.

Già da oggi i contribuenti possono ricominciare a fissare gli appuntamenti.



Trento, 12 maggio 2017


 

 

TORNA SU