NEWS

Incidente Bressanone, vicinanza alle famiglie delle vittime

Filt del Trentino e dell'Alto Adige: “Fatto grave, si accertino in tempi rapidi le cause”

I segretari di Filt del Trentino e dell'Alto Adige, Stefano Montani e Anita Perkmann, sono vicini alle famiglie delle due vittime dell'incidente accaduto tra martedì e mercoledì notte sulla linea ferroviaria nei pressi di Bressanone. In queste ore drammatiche per le famiglie dei due operai deceduti i sindacati esprimono il loro cordoglio per le gravissime conseguenze dell'urto e piena solidarietà ai tre feriti e a tutti i colleghi impegnati su quella tratta quotidianamente. “Ci auguriamo che i tre lavoratori feriti possano rimettersi nel più breve tempo possibile. Quanto accaduto lascia basiti e dimostra ancora una volta quanto ci sia da fare sul tema sicurezza per chi lavora nelle manutenzioni ferroviarie. Queste non sono però le ore delle polemiche né delle prese di posizioni, ma solo quelle della solidarietà verso chi sta pagando il conto di quanto accaduto. Il nostro pensiero è per le famiglie che hanno perso i loro cari e per chi in queste ore trepida nella speranza di vedere migliorare i propri familiari feriti”. In attesa che si faccia presto luce sulle dinamiche degli incidenti ci preme sottolineare che la sicurezza nei luoghi di lavoro non sarà mai raggiunta fino a quando saremo costretti a registrare morti inspiegabili.







Trento, 27 aprile 2017



 

 

TORNA SU