NEWS

Uno sportello contro le molestie e la violenza di genere sui posti di lavoro

Lo attiveranno unitariamente Cgil Cisl Uil del Trentino. “Un punto di riferimento per chi subisce discriminazioni e violenze di genere”

Cgil Cisl Uil del Trentino attiveranno a breve uno sportello contro le molestie, la violenza e le discriminazioni di genere nei luoghi di lavoro. L'iniziativa segue alla firma del protocollo sulle molestie e le violenze nei luoghi di lavoro del 14 febbraio scorso con la Provincia di Trento e le associazioni datoriali.

Lo sportello, che sarà attivo tutti i lunedì pomeriggio in contemporanea in tutte e tre le sedi sindacali, punta ad offrire ascolto e orientamento a chi, donna o uomo, subisce discriminazioni, molestie o violenze sul lavoro. Lo sportello entrerà in funzione nelle prossime settimane, al termine di un percorso di formazione che dovrà dare supporto alle funzionarie sindacali che si occuperanno dello sportello.

“E' un problema sociale che va affrontato aiutando la diffusione della consapevolezza che atti di questa natura non possono essere né accettati né tollerati – spiegano Claudia Loro, Milena Sega e Silvia Bertola, promotrici dell’iniziativa assieme alle Segreterie Provinciali di Cgil Cisl Uil del Trentino -. “Lo sportello è una prima azione concreta in questa direzione. Per dire a chi subisce situazioni di questo tipo che non è solo”.

Oltre allo sportello le tre organizzazioni attueranno a breve anche dei percorsi formativi ad hoc, rivolti a tutti i delegati/e sul tema delle pari opportunità e delle molestie sui luoghi di lavoro, attraverso Lares. “E' fondamentale favorire l'affermarsi di una cultura del rispetto e della non discriminazione di genere, ancora non adeguatamente radicata nel mondo del lavoro.


Trento 9 marzo 2017


 

 

TORNA SU