NEWS

#Con2Si, sabato la giornata nazionale per i referendum sul lavoro

Iniziative in tutte le piazze d'Italia. Gazebo e volantinaggio in centro a Trento e alle 11.30 conferenza stampa

Pietro ha 21 anni e tutte le estati mette insieme un gruzzoletto per mantenersi all'università. Lo pagano in voucher. L'alternativa sarebbe il lavoro nero.

Brunella lavora da vent'anni in appalto. Finora tutto bene, ma l'ansia è dietro l'angolo: cosa accadrà con il prossimo cambio appalto?

Sono solo due delle molte storie di lavoratori e lavoratrici che anche in Trentino devono fare i conti tutti i giorni con un lavoro che non è ben fatto. Anche per questa ragione, per accrescere le tutele e superare le condizioni di precarietà che caratterizzano molti mestieri, Cgil promuove due referendum per abolire i voucher e ristabilire la responsabilità solidale negli appalti. Sabato 11 febbraio ci sarà il lancio ufficiale della campagna referendaria con iniziative in tutta Italia. A Trento Cgil del Trentino organizza un gazebo e volantinaggio all'incrocio tra via Oriola e via Oss Mazzurana. Alle 11.30 ci sarà una conferenza stampa e alle 12, insieme a tutte le altre piazze d'Italia, verranno liberati dei palloncini, un gesto simbolico per “liberare il lavoro”.


 

 

TORNA SU