NEWS

A22, riassunzione vicina anche per i 26 addetti nelle aree di servizio trentine

Prorogato il contratto con la B&B service in attesa del passaggio al nuovo concessionario, Hermes

Sembra muoversi qualcosa anche per i 26 addetti alle pulizie nelle aree di servizio trentine dell'Autostrada del Brennero. Hermes, la società che si è aggiudicata la gestione del non oil nelle aree di sosta di Nogaredo est ed ovest e Paganella est ed ovest, si è impegnata a rispettare la clausola sociale, dunque a riassumere tutti i lavoratori. Sulla scia di quanto hanno già fatto le altre società vincitrici dell'appalto per la gestione delle aree di servizio lungo l'A22, anche la società campana ha dato rassicurazioni al presidente dell'Autostrada, Andrea Girardi, di rispettare l'interpretazione del Ministero del lavoro e dunque di procedere quanto prima con le assunzioni. In attesa che il passaggio dei lavoratori si formalizzi A22 ha deciso un'ulteriore proroga del servizio con B&B service e dunque dei contratti di questi addetti, altrimenti in scadenza lunedì.

“E' un segnale positivo che fa finalmente ben sperare sull'esito di questa vertenza – ammettono Paola Bassetti di Filcams, Ermanno Ferrari di Fisascat e Francesca Vespa di Uiltrasporti -. Dopo la presa di posizione del ministero e il chiarimento sull'applicazione della clausola sociale, restavano appesi ad un filo solo i lavoratori trentini. Adesso la situazione dovrebbe trovare una soluzione. Per questa ragione auspichiamo di essere contattati il prima possibile da Hermes per definire l'assunzione di tutti e 26 i lavoratori delle aree di servizio trentine”.



Trento, 13 gennaio 2017

 

 

TORNA SU