NEWS

Sait, venerdì lavoratori in sciopero

Presidio dalla 9.30 davanti alla sede della Cooperazione trentina

 

Venerdì prossimo, 18 novembre, i lavoratori e le lavoratrici del Sait incrociano le braccia per l'intera giornata per protestare contro la decisione del consorzio di tagliare 130 posti di lavoro.

La protesta contro gli esuberi sarà portata anche davanti alla sede della Cooperazione Trentina, in via Segantini. Dipendenti e sindacati organizzano un presidio a partire dalle 9.30.

Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs a fianco dei lavoratori ribadiscono la totale contrarietà alla drastica riduzione di personale delineata dai vertici del consorzio. “Tagliare 130 posti di lavoro è inaccettabile – insistono i sindacati – è una cifra sproporzionata. Se i vertici Sait in questi anni non sono stati in grado di adeguarsi ai cambiamenti del mercato, non possono pensare di riorganizzarsi all'improvviso semplicemente tagliando i posti di lavoro. Non possiamo accettare che gli errori ricadano solo sui dipendenti”.

 

 

 

 

 

Trento, 16 novembre 2016

 

 

TORNA SU