NEWS

Fondo territoriale. CGIL CISL UIL: "Si chiude il cerchio del sistema di tutela dei lavoratori in Trentino"

“Il varo del fondo territoriale di solidarietà premia l’autonomia del Trentino e la scommessa delle parti sociali, le nostre organizzazioni in testa che per prime, fin dal 2012, avevano chiesto un fondo per il sostegno al reddito di tutte le lavoratrici e di tutti i lavoratori delle piccole imprese che non godono della cassa integrazione. Si chiude il cerchio del sistema di tutela dei lavoratori in Trentino.

Per questo salutiamo con grande soddisfazione la firma dei ministri Poletti e Padoan in calce al decreto che istituisce il fondo. Nasce uno strumento gestito in modo bilaterale che sostituisce la cassa in deroga e dà certezze ad imprese e lavoratori delle piccole aziende di quasi tutti i settori sul mantenimento del capitale umano nei momenti di crisi. Abbiamo scelto questa strada per rafforzare la dimensione territoriale del sistema degli ammortizzatori sociali e connetterlo con le politiche di attivazione e di qualificazione gestite a livello provinciale.

In questa giornata, ci preme lanciare un appello a chi ha deciso di non aderire al fondo almeno in una prima fase: alle associazioni di rappresentanza del settore agricolo e artigiano ribadiamo che la porta è sempre aperta”.  

9 giugno 2016

 

 

 

TORNA SU