NEWS

Campi della Legalità

La meta dell'iniziativa quest'anno è Corleone. Possono iscriversi i giovani tra i 16 e i 25 anni<

Campi della Legalità

Sarà Corleone ad ospitare i giovani trentini e altoatesini (13 per Provincia) che decidono di partecipare alla nuova edizione dei Campi della Legalità. L'iniziativa promossa a livello regionale da Arci del Trentino, Arciragazzi Bolzano e cooperativa Altrimondi, vede in Provincia di Trento la partecipazione dello Spi Cgil e il sostegno della Provincia Autonoma di Trento e delle Politiche Giovanili. Ragazzi e ragazze, tra i 16 e i 25 anni, hanno tempo fino al 15 giugno per iscriversi. I campi si svolgeranno dal 18 al 28 luglio: prima della partenza i giovani parteciperanno a una formazione di tre giornate (23 e 30 giugno a Trento e il 7 luglio ad Ora, Bolzano). Per la formazione verrà utilizzato per la prima volta il manuale “Appunti di antimafia”, che verrà presentato in anteprima il 25 maggio alle 14.30 presso la Camera dei Deputati.

I campi della legalità sono un'esperienza di impegno e di formazione sui terreni e i beni confiscati alle mafie ed ora gestiti dalle cooperative sociali e dalle associazioni. Per i giovani che vi partecipano sono un'occasione per sperimentarsi in azioni concrete contro l'illegalità.
L'obiettivo principale è diffondere una cultura fondata sulla legalità democratica e sulla giustizia sociale, che possa efficacemente contrapporsi alla cultura della violenza, del privilegio e del ricatto.

Oltre al lavoro sui terreni i giovani saranno coinvolti in attività formative, incontri con personalità impegnate nella lotta alla mafia e visite alla scoperta del territorio. Quest’anno è in programma la visita a Cinisi (Palermo) alla casa di Peppino Impastato, il giornalista siciliano, noto per le sue denunce contro Cosa Nostra, a Portella della Ginestra e a Palermo

Per informazioni sulla partecipazione è necessario contattare l’Arci del Trentino nella fascia oraria 9:30-12:30, 14-17:30 dal lunedì al venerdì. E' possibile ricevere informazioni, inviando una mail a trento@arci.it oppure telefonando allo 0461/231300. Le iscrizioni sono aperte fino al 15 giugno. Il modulo di adesione è scaricabile sul sito www.arcideltrentino.it. La quota di adesione ammonta a 130 euro.

 

 

 

 

Trento, 23 maggio 2016

 

 

 

TORNA SU