NEWS

Commercio, i sindacati di Trentino e Alto Adige chiedono di cambiare la legge

Oggi gli attivi di tutte le sigle sindacali a Bolzano. “Si riconosca competenza primaria sul commercio alle due Province autonome”

Il Parlamento riconosca competenze legislative primarie alle Province di Trento e di Bolzano. E' questa la richiesta condivisa oggi dagli attivi regionali di Filcams, Fisascat e Uiltucs del Trentino e dell'Alto Adige con Asgb, riuniti a Castel Mareccio.

Per le sigle sindacali che rappresentano i lavoratori del commercio e della cooperazione è questa l'unica strada per trovare un equilibrio tra diritti dei lavoratori ed esigenze di servizio. I nodi centrali della questione riguardano le aperture festive e gli orari di lavoro.

L'assemblea ha ribadito oggi l'assoluta contrarietà alle aperture festive, “ritenendo negativa anche una generalizzata e non regolamentata apertura domenicale, in quanto produce danni alle aziende che poi scaricano sui lavoratori”.

Da qui la decisione, condivisa da tutti i delegati, di organizzare un incontro con la delegazione parlamentare regionale, con i consiglieri delle due province e gli assessori per condividere con loro un'azione di pressing a livello nazionale per cambiare l'attuale legge sul commercio.

 

 

Bolzano, 29 aprile 2016

 

 

TORNA SU