NEWS

Stefano Guolo è il nuovo segretario di Fisac del Trentino

Eletto oggi dall'assemblea generale, prende il posto di Vicentini. Integrata anche la composizione della segreteria provinciale

E' Stefano Guolo il nuovo segretario generale della Fisac. E' stato eletto oggi dall'assemblea generale.

Già membro della segreteria del categoria che rappresenta lavoratori del credito e delle assicurazioni all'interno della Cgil, Guolo prende il posto di Romano Vicentini che ha guidato la Fisac dal 2008. Vicentini resterà comunque all'interno della Cgil e assumerà, nei prossimi mesi, l'incarico di nuovo responsabile dell'ufficio vertenze-legale.

Guolo, 58 anni, fa parte del comitato direttivo della Fisac del Trentino dal 2006. Nello stesso anno ha cominciato la sua collaborazione con la segreteria provinciale, seguendo in particolare il comparto del credito cooperativo da cui proviene. Nel 2009 è stato eletto componente della segreteria provinciale e riconfermato nello stesso incarico nei congressi del 2010 e del 2014.

Con la sua nomina si conferma l'attenzione che Fisac ha nei confronti del credito cooperativo, specialmente in questo momento di particolari trasformazioni. I cambiamenti che stanno riguardando le casse rurali trentine e la loro organizzazione sono state tra i punti toccati anche dalla relazione conclusiva di Vicentini, che ha parlato di necessaria riorganizzazione, pur sottolineando che il credito cooperativo sta gestendo in ritardo il cambiamento, spinto dalle necessità e dalle situazioni di criticità di diverse casse.

Vicentini ha anche rimarcato l'importanza di un'unitarietà di azione tra le sigle sindacali sia a livello confederale sia a livello di categoria.

L'assemblea generale di oggi ha integrato anche la composizione della segreteria provinciale con l'ingresso di Massimiliano Orsi, come segretario organizzativo, Franco Sighel, con delega per il settore assicurativo, e il ritorno di Maria Rosaria Sarpedone, che seguirà il credito cooperativo.

Vicentini continuerà ad occuparsi per Fisac del gruppo Unicredit.

Trento, 19 aprile 2016 

 

 

TORNA SU