NEWS

Italcementi, giovedì incontro a Roma per gli ammortizzatori sociali

Si capirà giovedì, 19 novembre, se e come sarà possibile estendere gli ammortizzatori sociali per i lavoratori degli stabilimenti Italcementi, in particolare per quelli che rischiano la chiusura o forti ridimensionamenti come nel caso del sito di Calavino. Giovedì, infatti, i segretari nazionali di Fillea Cgil, Filca Cisl e FenealUil incontreranno i ministri del Lavoro, Poletti, e dello Sviluppo Economico, Guidi. All'incontro parteciperà anche Italcementi e Federmaco.

Come noto il piano di ristrutturazione del gruppo Italcementi dovrebbe portare ad un centinaio di esuberi a livello nazionale, 30 probabilmente a Calavino. Si punta almeno ad estendere la cassa integrazione straordinaria fino a gennaio 2017.

A livello locale, intanto, Fillea Cgil, Filca Cisl e FenealUil del Trentino vogliono portare al tavolo Italcementi e Provincia. L'intento è spingere l’azienda ad avere un coinvolgimento attivo e un impegno economico accanto ad Agenzia del Lavoro nelle misure a sostegno dei lavoratori che resteranno a casa e sulla loro riqualificazione.

Un primo incontro era già stato fissato per il 26 novembre, ma è slittato a data da destinarsi per richiesta di Italcementi. “Auspichiamo che si fissi il prima possibile una nuova data, vicina nel tempo – insistono i tre segretari degli edili trentini, Maurizio Zabbeni, Stefano Pisetta e Gianni Tomasi – non vogliamo che l'azienda prenda tempo per sottrarsi ad un doveroso confronto sul futuro dei lavoratori”.


Trento, 17 novembre 2015 

 

 

TORNA SU