NEWS

Ebara, ancora sciopero dei lavoratori per l'imposizione del nuovo orario

Oggi manifestazione a Brendola (VI). Hanno partecipato anche i dipendenti di Cles

Continua la protesta dei lavoratori di Ebara Pumps Europa negli stabilimenti di Cles e Brendola (VI). Oggi nuovo sciopero: i dipendenti si sono fermati per otto ore e hanno manifestato a Brendola contro il nuovo orario di lavoro che l'azienda ha imposto unilateralmente, non cosultando i delegati sindacali. La nuova turnazione copre anche i sabati e le domeniche.

È la quarta settimana di mobilitazione per i 450 lavoratori di Ebara. Fiom Cgil del Trentino e Fiom di Vicenza ribadiscono la disponibilità a concordare un nuovo orario di lavoro, che consenta una maggiore saturazione degli impianti, rispettando anche le esigenze della manodopera. “Conciliare le esigenze di una maggiore produttività con quelle dei lavoratori è possibile - insistono Manuela Terragnolo segretaria della Fiom del Trentino e Morgan Prebianca, della Fiom di Vicenza -. E' un'opportunità di sviluppo che può avere successo solo con la collaborazione di tutte le parti, e questa c'è se c'è rispetto verso i lavoratori”.

I lavoratori, dunque, continuano a sollecitare l'azienda per aprire una trattativa sulla nuova turnazione.

 

 

 

 

 

 

Trento, 27 ottobre 2015

 

 

TORNA SU