NEWS

PVB solution, tra sindacato e azienda è rottura

Lavoratori protestano fuori da Confindustria durante l'incontro. Fiom: “Nessuna volontà dei vertici aziendali di arrivare ad un accordo. Pronti a tutte le azioni legali e

E' durato poco più di dieci minuti l'incontro di questa mattina tra Fiom del Trentino e Padova e PVB Solution. I vertici aziendali hanno dimostrato la volontà di non arrivare a nessuna intesa, rimettendo in discussione non solo l'accordo sulla parte economica, ma anche i punti della parte normativa dove si era già trovata una posizione condivisa con i rappresentati dei lavoratori.

Intanto sempre questa mattina i lavoratori delle sedi trentine e venete di PVB Solution si sono riuniti in presidio davanti alla sede di Confindustria Trentina, all'interno della quale era in corso il confronto. In un primo momento l'incontro doveva svolgersi a Rovereto, ma ieri in tarda serata, forse proprio per evitare il confronto con i dipendenti, PVB ha deciso di spostare tutto a Trento.

I dipendenti di tutte le sedi hanno scioperato per l'intera giornata.

L'azienda con atteggiamento provocatorio oggi ha rimesso in discussione tutto – spiegano Manuela Terragnolo e il collega Loris Scarpa, segretari generali di Fiom del Trentino e di Padova – non solo la parte economica su cui abbiamo fatto una nuova proposta, cioè che le decurtazioni aggiuntive riguardassero solo i redditi più alti, ma anche il piano normativo, facendo carta straccia delle intese già concordate”.

In sostanza PVB Solution conferma tutti e 81 gli esuberi, nonostante negli ultimi mesi si siano dimessi volontariamente otto persone, i tagli alle retribuzioni, che il sindacato è pronto ad impugnare, e pretenderebbe ancora maggiori sacrifici economici da parte dei lavoratori che restano, fino ad intaccare il contratto nazionale. “Eravamo pronti a riaprire il confronto – proseguono i due segretari – invece è stato un incontro lampo in cui l'azienda ha manifestato solo la volontà di far saltare il tavolo”.

Per i rappresentanti dei lavoratori adesso il dubbio è se Energon, che ha acquisito PVB Solution, sia realmente intenzionata a dare un futuro all'azienda.

Da oggi i lavoratori sono pronti alla protesta ad oltranza. “Visto l'esito del confronto di questa mattina metteremo subito in campo tutte le strategie legali e le mobilitazioni necessarie per tutelare al meglio i posti di lavoro e le retribuzioni”.

 

 

 

 

 

 

 

Trento, 30 settembre 2015

 

 

TORNA SU