NEWS

Silvelox. Dai lavoratori arriva l'ok a trattare con Seip

Riuniti in assemblea i dipendenti della società di Castelnuovo danno mandato a Fillea, Filca e Feneal ad aprire il negoziato con l'azienda bresciana di Lamberti. Sono a rischio 88 posti di lavoro. 

I lavoratori di Silvelox SpA, riuniti stamane nella sede aziendale di Castelnuovo (Tn), hanno dato mandato alle organizzazioni sindacali dell'edilizia Fillea Cgil, Filca Cisl e Feneal Uil di proseguire la trattativa per il subentro nelle attività dell'azienda di porte blindate e basculanti, oggi in liquidazione, da parte di Seip Srl di Romello (Bs). 

Gli 88 lavoratori di Silvelex, attualmente in cassa integrazione in deroga, dopo un partecipato ed animato confronto, hanno quindi ribadito che il piano industriale presentato dall'azienda bresciana è un punto di partenza e che nel corso della trattativa andranno valutate tutte le opzioni possibili per garantire la continuità produttiva dello stabilimento valsuganotto e le massime tutele per i lavoratori, integrando e modificando se necessario la proposta industriale di Seip. 

A questo proposito, Fillea Cgil, Filca Cisl e Feneal Uil torneranno ad incontrare l'azienda bresciana nella giornata di martedì 28 aprile. Lo stesso giorno è prevista una nuova assemblea del personale di Silvelox a Castelnuovo. 

23 aprile 2015

 

 

TORNA SU