NEWS

Manifestazione 25 ottobre. La Cgil del Trentino a Roma per il lavoro


Nota dei membri della segreteria confederale della CGIL del Trentino Paolo Burli, Gloria Bertoldi e Andrea Grosselli

«La manifestazione del 25 ottobre prossimo a Roma sarà l'occasione per ribadire che di fronte alla crisi economica il lavoro, le tutele e lo sviluppo economico debbono essere il fulcro delle politiche del governo nazionale.

Su questo fronte non solo la Cgil parla con una voce sola, ma siamo convinti che l'intero movimento sindacale saprà al dunque essere unito nel chiedere con forza al Governo di cambiare davvero verso all'Italia, estendendo le tutele a tutte le lavoratrici ed i lavoratori, a partire da quelli che hanno perso l'impiego, sostenendo le fasce più deboli della popolazione, inclusi i pensionati a basso reddito e investendo le risorse necessarie alla ripresa economica e alla creazione di nuovi posti di lavoro. Se questo è stato possibile fino ad oggi in Trentino, deve accadere a maggior ragione in tutto il resto del Paese.

Su questo punto la Cgil del Trentino, nei giorni scorsi, ha votato un documento quasi all'unanimità che sostiene le ragioni della manifestazione del 25 ottobre prossimo e ribadisce la necessità che sia apra una discussione seria tra parti sociali e Governo per quanto riguarda sia la riforma del mercato del lavoro, sia  la legge di stabilità. E su questo fronte, non servono polemiche dentro e fuori il movimento sindacale perché nulla può nascondere l'evidenza: bisogna che tutti gli attori sociali e le istituzioni remino nella stessa direzione per rimettere il lavoro al centro delle politiche di sviluppo, come la Cgil ha sempre fatto».  

17 ottobre 2014

 

 

TORNA SU