NEWS

Sciopero generale. Domani 12 dicembre Cgil e Uil in piazza a Trento

Mobilitazione contro il Jobs Act e la legge di stabilità. Corteo per le vie della città: partenza in via Verdi alle ore 9 e comizi davanti al Commissariato del Governo.

Domani sarà sciopero generale anche in Trentino. Cgil e Uil a livello nazionale hanno proclamato l'astensione dal lavoro nella giornata di venerdì 12 dicembre per tutti i dipendenti dei settori pubblici e privati per otto ore o per l'intera giornata e il turno di lavoro. La mobilitazione delle due organizzazioni sindacali è stata indetta per protestare contro la legge delega sul lavoro, il cosiddetto Jobs Act, e il disegno di legge  stabilità.

Per Cgil e Uil il Jobs Act non crea lavoro: in una drammatica fase di recessione che dura ormai da tre anni il Governo dovrebbe invece occuparsi di investimenti per far ripartire la crescita e degli stanziamenti necessari per garantire a tutti coloro che hanno perso il posto di lavoro veri ammortizzatori sociali.Con lo sciopero di venerdì 12 dicembre Cgil e Uil chiedono, tra l'altro, la cancellazione delle iniquità contenute nella legge Fornero sulle pensioni, il sostegno al lavoro debole, il superamento dei contratti più precarizzanti, una lotta senza quartiere contro elusione ed evasione fiscale, il rinnovo dei contratti pubblici scaduti da ormai sei anni, la difesa del sistema di welfare di cui sono parte integrante anche i servizi gratuiti offerti dai patronato che il governo intende ridimensionare riducendone drasticamente il finanziamento.

Quello che i sindacati chiedono al Governo sono provvedimenti che sostengano la crescita economica e il lavoro. Per farlo bisogna abbandonare in fretta le cieche politiche di austerity che hanno portato solo ad un aggravamento della crisi. E ricordano come in Trentino, politiche più lungimiranti su ammortizzatori sociali, welfare e servizi per l'impiego, la situazione occupazionale, ancorché difficile per la congiuntura economica, resta migliore rispetto anche alle regione del nord Italia.  Per quanto riguarda l'organizzazione della giornata del 12 dicembre a livello locale, va ricordato che i dipendenti di Trentino Trasporti non potranno scioperare per i vincoli di legge sui servizi pubblici essenziali, in quanto precedentemente alla proclamazione dello sciopero generale era già stata proclamata una giornata di sciopero da parte di alcune sigle autonome. Il servizio di trasporto pubblico locale sarà quindi normalmente garantito per tutta la giornata.

In occasione dello sciopero Cgil e Uil del Trentino manifesteranno lungo le strade di Trento. Il concentramento è previsto alle ore 9 del mattino in via Verdi, di fronte alla facoltà di sociologia. Da lì partirà un corteo che percorrerà via Rosmini, via Giusti, Via Perini e corso Tre Novembre e raggiungerà la sede del Commissariato del Governo dove si terranno i comizi conclusivi. Oltre agli interventi di studenti, lavoratori e dei segretari generali provinciali, interverrà anche il segretario generale della Uil Scuola, Massimo Di Menna.

11 dicembre 2014

 

 

TORNA SU