NEWS

Scuola. La consultazione sugli accordi per la stabilizzazione dei precari

Si vota fino al 25 giugno sul protocollo d'intesa e sui suoi accordi attuativi. La Flc Cgil ha firmato l'intesa all'Apran su scuole primarie e secondarie e scuola dell'infanzia per permettere 700 stabilizzazioni di precari 

L'8 maggio scorso Flc Cgil e Cisl Scuola hanno sottoscritto un protocollo d'intesa con la Provincia autonoma di Trento per la stabilizzazione di circa 700 lavoratrici e lavoratori del comparto istruzione (500 docenti della scuola a carattere statale, 200 addetti delle scuole dell'infanzia e qualche decina di ATA), nonché il riconoscimento degli scatti di anzianità del personale della scuola a carattere statale che li ha maturati. Inoltre l'intesa rinvia a tavoli ulteriori alcune innovazioni nel settore della formazione professionale.

Nelle settimane successive, all'Apran sono state perfezionati gli accordi attuativi del protocollo, sia sul fronte della scuola a carattere statale (11 giugno) sia su quello della scuola dell'infanzia (18 giugno). Gli accordi, che ridefiniscono alcuni aspetti contrattuali dell'intesa, sono stati siglati dal Flc Cgil e Cisl Scuola. Le modifiche contrattuali apportate da questi accordi non modificano l'orario di insegnamento, ma articolano in modo diverso le ore accessorie con e per gli alunni. I contenuti deli accordi all'Apran sono riportati qui con testi aggiornati (scuola a carattere statale e scuola infanzia) per permetterne una più agile lettura, nonché con alcuni video riferiti all'accordo sulla scuola primaria e secondaria.

La Flc Cgil del Trentino ha salutato favorevolmente questi passaggi in quanto danno la garanzia della stabilizzazione ad una grossa fetta del personale oggi precario, stabilizzazioni che, per la scuola a carattere statale, vanno ben oltre i numeri previsti dalla copertura delle cattedre vacanti nell'organico di diritto. Si tratta quindi di una conquista storica per il sindacato e un'opportunità per migliorare la qualità della scuola in Trentino.

A questo La Flc Cgil del Trentino, come suo solito, vuole consultare il personale docente e non docente della scuola coinvolto dal protocollo d'intesa con la Provincia per la stabilizzazione e il riconoscimento degli scatti di anzianità e nei suoi accordi attuativi.

SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA: le regioni dell'accordo su stabilizzazioni e scatti di anzianità



SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA: cosa cambia per il personale docente della scuola primaria e secondaria



La presentazione della consultazione



Ecco come funziona la consultazione:

1. si vota solo online fino al 25 giugno compilando i campi che si trovano qui di seguito e dando conferma del proprio voto nella mail che si riceve in automatico nella propria casella di posta elettronica;
2. saranno ritenuti validi i voti espressi e confermati via mail da chi utilizza un indirizzo email istituzionale (per esempio @scuola.provincia.tn.it) ovvero quello fornito dall'ente gestore e, solo per gli iscritti al sindacato, anche con un indirizzo email personale conosciuto alla Flc Cgil;
3. il voto riguarda il protocollo d'intesa dell'8 maggio e i suoi accordi attuativi (docenti scuola a carattere statale dell'11 giugno e scuola dell'infanzia del 18 giugno);
4. può votare tutto il personale docente e non docente della scuola dell'infanzia e della scuola primaria e secondaria. I docenti della formazione professionale non sono direttamente coinvolti in quanto il protocollo rimanda a tavoli successivi;
5. i risultati della consultazione saranno suddivisi tra iscritti e non iscritti alla Flc Cgil e verranno considerati insieme all'esito delle assemblee territoriali tenutesi a maggio e alle deliberazioni del comitato direttivo della Flc Cgil.



  



 

 

TORNA SU