NEWS

Garanzia giovani, come e per chi

Al progetto europeo per l'occupazione giovanile partecipa anche la Provincia autonoma di Trento. Occasioni di lavoro, tirocinio, formazione e servizio civile per i ragazzi tra 15 e 29 anni che non studiano, né lavorano

Garanzia giovani, come e per chi

La Garanzia Giovani (Youth Guarantee) è il Piano Europeo per la lotta alla disoccupazione giovanile che prevede investimenti in politiche attive di orientamento, istruzione, formazione e inserimento al lavoro, a sostegno dei giovani non impegnati in un'attività lavorativa, né inseriti in un percorso scolastico o formativo (Neet - Not in Education, Employment or Training). 

In base alla Raccomandazione europea del 2013, anche l'Italia garantirà ai giovani tra i 15 e i 29 anni compiti un'offerta qualitativamente valida di orientamento e formazione, proseguimento degli studi, lavoro, apprendistato o tirocinio, o servizio civile entro 4 mesi dall'inizio della disoccupazione o dall'uscita dal sistema d'istruzione formale.

Al fine di offrire opportunità di orientamento, formazione e inserimento al lavoro, in un’ottica di collaborazione tra tutti gli attori pubblici e privati coinvolti, sono previste numerose misure a livello nazionale e regionale. Anche la Provincia autonoma di Trento si è attivata con un importante impegno che prevede 8 milioni di euro per il biennio 2014-2015.

Sull'attuazione in Trentino dello Youth Guarantee il 27 maggio prossimo tsm LaReS organizzerà un seminario per delegati e funzionari sindacali per permettere la più ampia diffusione nei luoghi di lavoro, nei patronati e tra le famiglie trentine delle informazioni riguardo le opportunità offerte sul territorio (iscrizioni online cliccando QUI)

In provincia di Trento, attraverso l'Agenzia del Lavoro, si prevede che la Garanzia giovani offra le seguenti attività

Attività informativa:

  • informazioni sul programma, sui servizi e sulle attività che la garanzia offre;
  • informazioni sulle modalità di accesso e di fruizione;
  • informazioni sulla registrazione alla Garanzia giovani.


Attività di orientamento:

  • informazione orientativa sul mercato del lavoro locale, con particolare attenzione ai settori trainanti e ai profili richiesti dal mercato del lavoro e ai titoli di studio più funzionali;
  • valutazione della tipologia di bisogno espresso dal giovane;
  • individuazione del percorso e delle misure attivabili, in relazione alle caratteristiche socio-professionali e alle opportunità offerte dalla garanzia giovani;
  • assegnazione del profilo di occupabilità e stipula del Patto di Attivazione o del Patto di servizio.


Attività di orientamento specialistico, di formazione e d’inserimento lavorativo:

  • a seguito della prima fase di orientamento, sarà possibile aderire a iniziative di orientamento specialistico, di formazione o di inserimento lavorativo. Per accedere ad alcune misure può essere necessario il possesso di ulteriori requisiti specifici.
L'adesione alla garanzia giovani può essere fatta utilizzando il portale Trentino lavoro. Per accedere e farsi riconoscere è necessario attivare la Carta Provinciale dei Servizi ed entrare nel portale da un personal computer dotato di lettore di smartcard (fornito gratuitamente quando si attiva la tessera). Se non si ha un pc da cui collegarsi, si potrà farlo presso le biblioteche in cui sono disponibili i pc per l'accesso pubblico con i lettori di smartcard.

In alternativa, è possibile iscriversi attraverso il portale http://www.garanziagiovani.gov.it seguendo le relative istruzioni.

Entro 60 giorni dall’adesione si verrà contattati dall’Agenzia del lavoro per fissare un appuntamento presso il Centro per l’impiego competente.

13 maggio 2014

 

 

TORNA SU