NEWS

Pvb Fuels. Firmato il contratto di solidarietà

Coinvolti 101 lavoratori su 114 addetti complessivi. Caramelle (Filcams Cgil) Sega (Fisascat Cisl) e Salvetti (Uiltucs Uil) : “Evitati 22 esuberi. Ma l'andamento del settore della distribuzione preoccupa”

Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil del Trentino hanno sottoscritto questa sera un contratto di solidarietà con l'azienda Pvb Fuels Spa di Trento, che opera nel settore della distribuzione di prodotti petroliferi con sette depositi attivi tra Trentino, Alto Adige, Veneto e Lombardia. Analogo contratto era stato stipulato nelle settimane scorse dalle organizzazioni sindacali dei metalmeccanici per i lavoratori del gruppo cui si applica il contratto nazionale delle tute blu.

Per il solo ambito commerciale i lavoratori coinvolti nella riduzione d'orario – il contratto di solidarietà stabilisce una riduzione variabile tra il 20 e il 25% dell'orario contrattuale - sono 101 sui 114 dipendenti complessivi. Grazie a quest'accordo viene evitato il ricorso a licenziamenti collettivi per 22 addetti. Il contratto decorre dal 1° agosto prossimo ed avrà una durata di dodici mesi.

«Grazie a qusta intesa – commentano Roland Caramelle (Filcams Cgil), Milena Sega (Fisascat Cisl) e Matteo Salvetti (Uiltucs Uil) – siamo riusciti a tutelare i lavoratori e a garantire i livelli occupazionali. Il quadro complessivo del comparto della distribuzione resta però molto preoccupante. Per questo bisogna mantenere alta l'attenzione».

23 luglio 2013

 

 

TORNA SU