NEWS

17 febbraio: sciopera il Gruppo UniCredito

Protesta contro la cessione di 2S Banca. I sindacati chiedono garanzie per i 374 lavoratori coinvolti

17 febbraio: sciopera il Gruppo UniCreditoPer il 17 febbraio prossimo è stato indetto lo sciopero dei dipendenti di tutte le società appartenenti al Gruppo UniCredito in Italia (quindi rimarranno chiusi anche gli sportelli di UniCredit Banca) per manifestare il dissenso rispetto alla vendita di 2S Banca, la neo costituita società che svolge le funzioni di banca depositaria. La cessione, deliberata dal CdA il 31 gennaio scorso, coinvolge 374 lavoratrici e lavoratori che prima della fine dell’anno termineranno il loro rapporto con UniCredito passando al gruppo francese Société Generale senza adeguate garanzie occupazionali e con la possibile perdita dei benefici economici e normativi di cui godono attualmente. Questi lavoratori, in caso di esuberi dovuti a crisi aziendali/ristrutturazioni/chiusura di poli di attività anche determinate dallo stesso UniCredito attraverso la fine della commessa a 2S Banca, potrebbero perdere il posto di lavoro. Le motivazioni della cessione, secondo UniCredito, sono da ricercarsi nella necessità di sostenere la liquidità del Gruppo dopo l’acquisizione di HVB e nella considerazione che tali attività non sono più “core business” per il gruppo stesso. E’ del tutto evidente quindi che, coerentemente con tali motivazioni, anche altre attività ed i lavoratori che le svolgono sono fortemente esposti ad un analogo rischio di cessione al di fuori del perimetro del gruppo. Il Gruppo UniCredito, il primo in Italia per capitalizzazione in Borsa e risultati di bilancio ma anche il primo gruppo bancario a vantarsi di essere “socialmente responsabile” non ha remore nell’espellere, senza garanzie, dipendenti che hanno contribuito e ancora contribuiscono ai brillanti risultati di cui si può fregiare. La volontà di UniCredito di non sottoscrivere un accordo sindacale che dia adeguate garanzie occupazionali e di continuità dei trattamenti economici e normativi è una grave di mancanza di rispetto e riconoscimento nei confronti dei lavoratori e delle lavoratrici di 2S Banca: anche per questo tutti i lavoratori del Gruppo si esprimeranno il 17 febbraio partecipando allo sciopero e contemporaneamente alla manifestazione contro la cessione e le modalità con cui si sta realizzando, che si terrà in piazza Cordusio davanti alla sede di UniCredito. Segreterie di Gruppo UniCredito Italiano DIRCREDITO, FALCRI, FIBA/CISL, FISAC/CGIL, UILCA 13 febbraio 2006

 

 

TORNA SU