NEWS

Casa e terza età. Il convegno Spi sul co-housing

Giovedì 21 marzo a Trento il convegno dello Spi Cgil su nuovi modelli di coabitazione per sostenere la vita attiva di pensionati ed anziani

Casa e terza età. Il convegno Spi sul co-housing

Con l'innalzamento della speranza di vita e il miglioramento delle condizioni di vita delle persone anziane, si moltiplicano le opportunità per le comunità, ma anche i nodi irrisolti nell'adeguamento dei sistemi di welfare alle nuove esigenze della società.

Così per le persone anziane e le loro famiglie, non c'è solo il tema della non autosufficienza e dei servizi di assistenza in residenze protette. Una nuova frontiera per le politiche sociali ed abitative nelle città è quella di garantire alla sempre più larga platea di anziani autonomi e in buona salute migliori condizioni dell'abitare.

Una delle modalità più innovative è il co-housing, ossia la coabitazione in complessi abitativi per persone anziane - ma anche eventualmente di altre generazioni - nelle quali accanto a spazi privati esistano spazi e servizi comuni che rendano facile la socializzazione e la gestione del quotidiano. 

Di coabitazioni si parlerà giovedì prossimo a Trento in un convegno promosso dallo Spi Cgil del Trentino e dal Coordinamento Donne del sindacato pensionati della Cgil trentina. Il convegno intitolato “Vivere bene da anziani. Progetti di possibili coabitazioni” si terrà appunto giovedì 
21 marzo 2013, dalle 9.30 alle ore 13.00, presso la sala video del Centro Servizi Culturali S. Chiara a Trento in via Santa Croce.
Il programma della giornata è il seguente:

  • Presiede e coordina: Claudia Loro (segreteria Cgil del Trentino)
  • Presentazione – Giovanna Weber (coordinamento donne Spi Cgil del Trentino)
  • Una popolazione che invecchia in una società che cambia – Alberto Zanutto (Università di Trento)
  • Progetto Giuseppina – Roberto Cassoli (ex dirigente Comune di Ferrara)
  • Nuove tipologie abitative, il progetto di coresidenza dell'Itea – Ivo Zanella (direttore Area Sviluppo Patrimonio ITEA SpA)
  • Conclusioni – Franco Ianeselli (segreteria Cgil del Trentino)

E' annunciata la presenza dell'assessore provinciale alla salute, Ugo Rossi.

19 marzo 2013

 

 

TORNA SU