NEWS

Garbari. Firmato l'accordo per la cassa integrazione straordinaria

Dichiarazioni di Gianni Tomasi (Feneal Uil), Stefano Pisetta (Filca Cisl) e Maurizio Zabbeni (Fillea Cgil)

«È stato firmato questo pomeriggio presso il Servizio lavoro della Provincia autonoma di Trento l'accordo per la cassa integrazione straordinaria per i 38 dipendenti della Garbari SpA, l'azienda di costruzioni che nei giorni scorsi ha chiesto di essere ammessa alla procedura di concordato preventivo.

Come sindacati, riteniamo importantissimo questo accordo perché garantisce ai lavoratori la copertura degli ammortizzatori sociali per ben 30 mesi. Dopo i dodici mesi di cassa integrazione straordinaria che termineranno con il febbraio 2014, i lavoratori beneficeranno infatti di altri 18 mesi di disoccupazione speciale per l'edilizia. Oltre agli ammortizzatori sociali, l'accordo, sottoscritto dal commissario liquidatore di Garbari SpA, stabilisce che, nell'eventualità di una cessione di ramo d'azienda per la conclusione dei cantieri gestiti dalla società, una parte dei lavoratori possa transitare all'azienda acquirente.

Giovedì 21 febbraio si terrà un'assemblea dei lavoratori di Garbari ai quali illustreremo i contenuti dell'accordo. Ora il nostro compito sarà quello di vigilare sulla procedura per il concordato preventivo affinché i lavoratori possano recuperare tutte le proprie spettanze».

19 febbraio 2013

 

 

TORNA SU