NEWS

Costi della politica. Burli (Cgil): “Il taglio delle indennità è un primo passo”

Dichiarazioni di Paolo Burli, segretario generale della Cgil del Trentino

«La decisione del Consiglio della Regione autonoma Trentino-Alto Adige/Suedtirol di ridurre del 10% le indennità dei consiglieri provinciali di Trento e Bolzano è sicuramente un passo positivo nella direzione della sobrietà e del contenimento dei costi della politica. Come Cgil auspichiamo ancora che il taglio possa entrare in vigore fin da subito.

Ma soprattutto ribadiamo che le istituzioni locali debbono continuare a ragionare nell'ottica della sobrietà della politica, dell'efficienza dell'apparato burocratico e della qualificazione della spesa pubblica. Si tratta di obiettivi fondamentali per garantire certezza e stabilità agli stanziamenti per il welfare che sono decisivi - e per certi versi incomprimibili - se si vuole garantire alle famiglie più deboli i necessari strumenti per affrontare questo particolare momento di particolare crisi economica e sociale».

18 settembre 2012

 

 

TORNA SU