NEWS

Bonfiglioli. Burli (Cgil): “Accordo importante, sosterremo e valuteremo le effettive ricadute sul mercato del lavoro”

Accordo tra sindacati, Provincia ed impresa per un finanziamento in ricerca pari a 1,6 milioni di euro. Impegno ad assumere 32 lavoratori entro il 2014

Dichiarazioni di Paolo Burli, segretario generale della Cgil del Trentino

«L'accordo siglato oggi con la Provincia, il primo nel suo genere, per l'avvio delle attività della società Bonfiglioli Mechatronic Research è sicuramente positivo sia per le ricadute a breve in campo occupazionale, sia per quelle di lungo respiro sul fronte dell'innovazione, anche nel campo delle produzioni manifatturiere.

Il lavoro e l'innovazione sono, in generale, due fattori decisivi per sostenere la crescita economica, la qualificazione del tessuto produttivo ed il benessere sociale della comunità trentina. Ora si apre la parte più difficile e più avvincente: fare in modo che gli investimenti pubblici e privati, concordati tramite procedure partecipative, di questa e di future altre esperienze produttive, anche ma non solo legate alla meccatronica, garantiscano la crescita costante di opportunità di lavoro stabile e qualificato.

Il Trentino ha infatti l'opportunità, non solo il bisogno dettato dalla recessione, di rigenerare il tessuto economico in tutti i settori - da quello agricolo a quello dei servizi, dalle costruzioni alla manifattura - per superare la crisi in atto e creare sempre nuove e migliori occasioni di lavoro per i giovani e per chi è stato espulso dal mercato del lavoro. Il nostro compito, come sindacato, non si esaurisce quindi oggi, anzi. Da qui in avanti dovremo essere in grado di valutare ed insieme sostenere le effettive ricadute di queste iniziative sul mercato del lavoro locale».

27 luglio 2012

 

 

TORNA SU