NEWS

Euregio. Al via la collaborazione tra Gect e Csi Alpi Centrali

I sindacati di Trentino, Alto Adige e Tirolo incontrano il presidente di turno dell'Euregio, Alois Durnwalder che benedice il coinvolgimento delle organizzazioni dei lavoratori nelle attività promosse dal Gect

Euregio. Al via la collaborazione tra Gect e Csi Alpi Centrali

Si è tenuto stamane a Bolzano a Palazzo Widmann l'incontro tra la delegazione del Consiglio sindacale interregionale Alpi Centrali, che riunisce le organizzazioni dei lavoratori di Trentino, Alto Adige e Tirolo e il presidente di turno del Gect, Euregio Tirol-Alto Adige-Trentino, Alois Durnwalder. L'incontro era stato programmato per discutere le modalità di coinvolgimento dei sindacati nelle attività dell'organismo di collaborazione tra i tre territori dell'asse del Brennero.

Durnwalder ha concordato con i sindacati sull'opportunità di avviare una partnership anche a livello transfrontaliero. «Un coinvolgimento dei sindacati dell'area alpina – ha premesso Durnwalder - nelle iniziative del Gect dell'Euregio è sicuramente auspicabile, in particolare per le proposte che potranno avanzare nei settori del lavoro e del sociale, ma anche nell'edilizia abitativa, nella formazione e nella tutela dell'ambiente».

Alla delegazione sindacale composta per l'occasione da Walter Alotti (Uil Trentino e presidente del Csi Alpi Centrali), Franco Ianeselli (Cgil del Trentino), Gianna Marzari (Cisl Trentino), Erich Sparer (Sgb Cisl Alto Adige), Gerhard Seier (Ögb Tirolo), Peter Hofer (Ögb Tirolo), Heinrich Zelger (Uil Sgk Alto Adige), il presidente altoatesino ha ricordato che «obiettivo della cooperazione transfrontaliera è quello di avviare programmi congiunti alla ricerca di soluzioni fattibili e pragmatiche alle questioni che lungo l’asse del Brennero interessano le nostre popolazioni. E siamo ovviamente aperti ai contributi delle parti sociali».

Il Csi Alpi Centrali che, con il riconoscimento ufficiale della Confederazione europea dei sindacati, da ormai quindi anni lavora alla condivisione ed analisi delle esperienze dei sindacati confederali di Trentino, Alto Adige e Tirolo, si attiverà quindi al più presto per concretizzare questa partnership a partire dalla verifica della fattibilità di un’iniziativa transfrontaliera, in collaborazione col Gect, che metta al centro il confronto tra i diversi modelli di apprendistato o un’analisi comparata delle politiche del lavoro nelle diverse realtà del Euregio.

11 luglio 2012

 

 

TORNA SU