NEWS

Pulizie caselli A22. Assunti tutti i lavoratori in appalto

Risolto il caso dei cinque operai addetti al pulimento dei new jersey dei caselli dell'Autobrennero sollevato dalla Filcams Cgil del Trentino.

Si è risolto nei giorni scorsi il caso dei lavoratori addetti al pulimento degli spartitraffico dei caselli della A22 che rischiavano il posto di lavoro. A gennaio infatti, di fronte al cambio di appalto, non tutti i lavoratori già impiegati nel servizio sono stati immediatamente riassunti. Per questo motivo la Filcams Cgil del Trentino aveva avviato una vertenza di lavoro per riconoscere agli addetti il diritto alla riassunzione.

Ora, grazie all'intervento della stazione appaltante, l'Autostrada del Brennero SpA, la situazione è stata definitivamente risolta e tutti i lavoratori sono tornati a lavorare.

«Abbiamo garantito a questi lavoratori – spiega Luigi Bozzato della Filcams – i propri diritti contrattuali e quindi siamo soddisfatti di come si è chiusa questa vicenda. Ovviamente continueremo a monitorare questa come le decine di altre situazioni in cui nel cambio di appalto le lavoratrici ed i lavoratori vedono messe a rischio le tutele fissate dai contratti».

20 marzo 2012

 

 

TORNA SU