NEWS

Sciopero metalmeccanici. Aderisce anche la Filcams del Trentino

Alla manifestazione di a Roma presente anche una delegazione del sindacato del commercio. Sciopero dei lavoratori di Orvea San Pio X che denunciano logiche “alla Marchionne”

Allo sciopero generale dei metalmeccanici del 9 marzo e alla contestuale manifestazione nazionale della Fiom a Roma ha aderito anche la segreteria della Filcams Cgil, il sindacato del settore commercio e servizi.

Lo comunica il segretario generale provinciale della categoria, Roland Caramelle, che ribadisce la presenza a Roma di una delegazione della Filcams trentina. «La piattaforma dello sciopero della Fiom – ricorda Caramelle -, incentrata sulla difesa del contratto nazionale, sullo sviluppo e l'occupazione, sulla democrazia sindacale, a partire dall'emergenza democratica in Fiat, sulla difesa dell'art. 18, è parte dell'iniziativa generale decisa dalla Cgil a livello nazionale a sostegno dei temi chiave a tutt'oggi in discussione con il Governo».

«La Filcams – conclude il sindacalista - che sta vivendo il contratto separato in uno dei settori maggiori come quello del terziario e che è impegnata nella difficile battaglia contro le liberalizzazioni di aperture e orari commerciali che peggiorano le condizioni economiche e di lavoro degli addetti, sta nel percorso di mobilitazione individuato dalla Cgil, che indica nella riduzione delle precarietà e nell’allargamento di tutele e diritti le priorità comuni e unificanti».

In aggiunta, la rsa Filcams del supermercato Orvea di san Pio X a Trento, ha deciso di proclamare uno sciopero lo stesso giorno della mobilitazione nazionale dei metalmeccanici per la similitudine delle pratiche padronali attuate da Marchionne e delle complicità sindacali della Fiat con quanto sta accadendo nella vertenza Orvea. Venerdì 9 marzo sarà quindi sciopero anche per i lavoratori del punto vendita di via San Pio X.

8 marzo 2012

 

 

TORNA SU