NEWS

Finanziaria provinciale. Burli (Cgil): “Gli obiettivi della Giunta provinciale sono positivi”

Difesa dei lavoratori, rilancio della crescita ed efficienza della pubblica amministrazione con un occhio di riguardo ai giovani: sono queste gli impegni annunciati dalla PAT

Dichiarazioni di Paolo Burli, segretario generale della Cgil del Trentino

«Il discorso del presidente della Giunta, Lorenzo Dellai, in avvio del dibattito sulla manovra finanziaria in consiglio provinciale, va apprezzato perché ribadisce l'impegno della Provincia a sostenere le lavoratrici ed i lavoratori colpiti dalla crisi economica in atto. Crediamo che debba continuare ad essere questo l'obiettivo prioritario da perseguire nella fase attuale e ci attendiamo che il governo provinciale sia coerente a questo impegno, a partire dall'intesa sulle misure a sostegno del lavoro per il 2012, in fase di definizione.

Come Cgil del Trentino riteniamo poi che gli obiettivi della manovra siano sostanzialmente positivi: selettività degli incentivi alle imprese, qualificazione della domanda pubblica e della spesa per investimenti, efficienza e innovazione nella pubblica amministrazione sono mete irrinunciabili per chiunque creda necessario dare un deciso impulso alla crescita economica anche in Trentino. Su questo fronte chiediamo alla Giunta provinciale di avere sempre più coraggio: la gestione associata di alcuni servizi municipali in seno alle Comunità di Valle e il sostegno prima di tutto alle aziende che crescono in dimensione e che investono in ricerca e innovazione sono misure che vanno confermate rapidamente.

A ciò si aggiunge l'attenzione particolare ai giovani. In questo senso, un sistema di apprendistato sempre più efficace per lavoratori ed imprese, è sicuramente lo strumento principe per favorire l'ingresso dei giovani nel mercato del lavoro. Anche i sindacati sono impegnati ad agevolare l'apprendistato e a diffonderne l'utilizzo».

12 dicembre 2011

 

 

TORNA SU