NEWS

Fondi sanitari. Parte il tavolo di lavoro con la PAT

Firmato il 28 luglio un verbale di incontro con l'assessore provinciale alla salute, Ugo Rossi. 

Fondi sanitari. Parte il tavolo di lavoro con la PAT



Dichiarazioni dei segretari generali di Cgil Cisl Uil del Trentino, Paolo Burli, Lorenzo Pomini ed Ermanno Monari




«Il verbale di incontro sottoscritto il 28 luglio apre, con l'istituzione di un tavolo di lavoro tecnico, una impegnativa fase di confronto su un tema, quello della sanità integrativa, che per la sua natura contrattuale deve vedere la partecipazione di tutte parti sociali, sindacati ed imprenditori.

Si tratta, da una parte, di verificare tutte le possibilità per radicare i fondi sanitari integrativi sul territorio trentino e, dall'altra, di concentrare l'attenzione sulle prestazioni da erogare che debbono essere integrative e non sostitutive rispetto a quelle offerte dal servizio sanitario pubblico.

Si pensi, ad esempio, al tema delle cure odontoiatriche e, in un'ottica di medio periodo, al sostegno dei non autosufficienti, tema che, alla luce del progressivo invecchiamento della popolazione, se non affrontato con lungimiranza, rischia di diventare esplosivo e di mettere in grande difficoltà i cittadini, le famiglie e la finanza pubblica locale.

Il percorso avviato rappresenta un ulteriore riconoscimento del ruolo sempre più centrale e decisivo delle parti sociali nella costruzione di un welfare capace di rispondere adeguatamente al mutare dei bisogni sociali della comunità trentina».

29 luglio 2011

 

 

TORNA SU