NEWS

Pulizie Apss. Dussmann passa la mano a Manutencoop

Entro 60 giorni l'affidamento ufficiale del servizio di sanificazione e pulimento delle strutture sanitarie pubbliche in Trentino. I sindacati chiedono il mantenimento dei livelli occupazionali, degli orari di lavoro e dei tr

Cambio nella gestione dei servizi di sanificazione nei presidi ospedalieri dell'Azienda sanitaria trentina. Dopo quasi trent'anni la gestione delle pulizie nei nosocomi e nelle strutture sanitarie pubbliche passerà dalla Dussmann Service all'azienda modenese Manutencoop, affiancata dall'associazione temporanea di imprese formata da Pulinet Servizi, Consorzio Lavoro Ambiente e Consolida.

E' questo l'esito della gara d'appalto conclusasi ieri con l'apertura delle buste con le offerte di tre aziende del settore. Oltre a Manutencoop e Dussman, aveva infatti partecipato alla gara anche la ditta altoatesina Markas Service. L'assegnazione dell'appalto è ancora provvisoria. Prima dell'ufficializzazione del passaggio di consegne dovranno infatti passare ancora 60 giorni.In questi due mesi le aziende sconfitte potranno avanzare eventuali ricorsi.

«Il cambio di appalto – commentano i sindacalisti Alda Tassainer (Filcams Cgil), Massimo Cristellon (Fisascat Cisl) e Francesca Vespa (Uil Trasporti) – riguarda circa 350 lavoratori in Trentino. Nei prossimi giorni metteremo in calendario una serie di assemblee del personale per informare tutte le lavoratrici e i lavoratori sugli adempimenti in vista del cambio di appalto. Quando l'assegnazione del servizio sarà ufficiale chiederemo un incontro con Manutencoop. Fin da ora però reclamiamo il pieno rispetto della normativa sul cambio di appalto. In particolare Manutencoop e le aziende trentine ad essa associate dovranno garantire gli attuali livelli occupazionali, la medesime articolazioni orarie e quindi i trattamenti salariali in atto oggi».

13 gennaio 2010

 

 

TORNA SU